La Celiachia »  Mostra messaggi da    a     

CucinaInSimpatia


Le Schede E Le Specialità Di CIS - La Celiachia



Elly_island [ Gio 25 Ott, 2007 15:50 ]
Oggetto: La Celiachia
La Celiachia



La celiachia è un’intolleranza permanente al glutine, sostanza proteica presente in avena, frumento, farro, kamut, orzo, segale, spelta e triticale.

L’incidenza di questa intolleranza in Italia è stimata in un soggetto ogni 100/150 persone. I celiaci potenzialmente sarebbero quindi 400 mila, ma ne sono stati diagnosticati intorno ai 65 mila. Ogni anno vengono effettuate cinque mila nuove diagnosi ed ogni anno nascono 2.800 nuovi celiaci, con un incremento annuo del 9%.

Per curare la celiachia, attualmente, occorre escludere dalla dieta alcuni degli alimenti più comuni, quali pane, pasta, biscotti e pizza, ma anche eliminare le più piccole tracce di farina da ogni piatto. Questo implica un forte impegno di educazione alimentare. Infatti l’assunzione di glutine, anche in piccole dosi, può causare danni.

La dieta senza glutine, condotta con rigore, è l’unica terapia che garantisce al celiaco un perfetto stato di salute.




Che cosa è il Glutine

Il glutine è una proteina contenuta in alcuni cereali: frumento, farro, orzo, segale, avena, kamut, spelta e triticale. Seguire una dieta senza glutine significa evitare alimenti contenenti questi cereali e i loro derivati. Si possono utilizzare invece altri tipi alimenti quali: riso, mais, miglio, manioca ed altri.

Molte industrie alimentari hanno messo in commercio alimenti senza glutine sempre più gradevoli: farine che sostituiscono quella di grano, pane, pasta, biscotti, dolci, cracker, grissini, fette biscottate, merende. La dieta del celiaco risulta così varia ed equilibrata nonostante l’esclusione del glutine.




Le Farine naturalmente Senza Glutine



Esistono farine naturalmente senza glutine, in quanto derivate da ingredienti che non contengono questa proteina, bisogna però in questo caso fare attenzione alle cross-contamination, ovvero alle contaminazioni in corso di lavorazione. Può infatti accadere che le farine naturalmente prive di glutine subiscano contaminazioni durante il processo di lavorazione, e anche se macinate in un mulino dove non viene lavorato né grano tenero e né grano duro, possono contenere alcune tracce di altri cereali non privi di glutine (come farro e kamut ...). Per tale motivo prima dell'acquisto di queste farine è sempre opportuno consultare il Prontuario al fine di verificarne la presenza.

  • Farina di riso
  • Farina di riso "glutinoso"
  • Farina di mais bramata
  • Farina di mais fioretto
  • Farina di mais fumetto
  • Farina di mais integrale
  • Farina di mais bianca
  • Amido di mais (o maizena)
  • Fecola di patate
  • Tapioca (detta anche farina di manioca)
  • Farina di soia
  • Farina di grano saraceno
  • Farina di castagne:
  • Farina di ceci
  • Farina di mandorle, di noci, di nocciole, di arachidi






Fonte: Sito nazionale AIC


alexa [ Gio 25 Ott, 2007 23:17 ]
Oggetto: Re: Scheda: La Celiachia
Ottimo lavoro Elly, come sempre.



tittola [ Ven 26 Ott, 2007 09:11 ]
Oggetto: Re: Scheda: La Celiachia
Rlly quanto sono importanti queste schede!!!!!


Mighty Gorgon [ Ven 26 Ott, 2007 14:47 ]
Oggetto: Re: Scheda: La Celiachia
Perfetta... ora è l'introduzione di questa.

Celiachia


Elly_island [ Ven 26 Ott, 2007 17:47 ]
Oggetto: Re: Scheda: La Celiachia
Ottimo mi piace molto


Pam_60 [ Mer 11 Mar, 2009 10:56 ]
Oggetto: Re: La Celiachia
Salve a tutti, sono sempre quella nuova che si è aggiunta da poco....... Volevo sapere se per caso qualcuno di voi è riuscito a trovare le farine naturalmente prive di glutine (tapioca, manioca, riso glutinoso ecc) idonee per noi celiaci e se così fosse se potete indicarmi dove le comprate...Grazie a tutti


Felix [ Mer 11 Mar, 2009 12:22 ]
Oggetto: Re: La Celiachia
Ciao Pam
io a spiga barrata non ho visto ancora nessuna delle tre farine, di solito uso da cinque anni quelle che vende Castroni qui a Roma e non ho mai avuto problemi.
Solo la farina di manioca la trovo in vendita da Auchan reparto cibi etnici e sopra in etichetta c'è scritto "senza glutine" ma non riporta la spiga barrata.


Pam_60 [ Mer 11 Mar, 2009 12:49 ]
Oggetto: Re: La Celiachia
Grazie Felix, per la tua gentilezza e cortesia ogni volta. Sto in pausa pranzo in ufficio con il mio panino fatto con il lievito madre..... buonissimo è dir poco...
A presto


Felix [ Mer 11 Mar, 2009 12:50 ]
Oggetto: Re: La Celiachia
Ne sono contenta Pam buon pranzo allora! E grazie a te


Pam_60 [ Mer 11 Mar, 2009 13:18 ]
Oggetto: Re: La Celiachia
per caso, sareste ancora tanto gentili da aiutarmi nel risolvere un amletico problema? che poi sarebbe questo: dovrei fare dei panini del peso di ca 80gr(per un a dieta che sto seguendo) mi sapete dire qual'è il peso che devono avere le palline di pasta lievitata?
Grazie a tutti quelli che mi daranno una mano


Felix [ Mer 11 Mar, 2009 13:20 ]
Oggetto: Re: La Celiachia
Pam è più o meno lo stesso anche da crudo, anzi quando sarà cotto (perdendo i liquidi) dovrebbe pesare circa 5 - 10 g di meno... prova a regolarti così e facci sapere


Mistica [ Mer 11 Mar, 2009 13:26 ]
Oggetto: Re: La Celiachia
Allora,io ho fatto i Panini sù misura per lo stesso scopo circa 20gg fà.
Da crudi pesavano circa 68-70gr mentre da cotti circa 55-60gr.
Spero d'esserti stata d'aiuto




Powered by Icy Phoenix